Visualizzazioni totali

Intervista sulla scuola al Prof. Silvano Marseglia

Domenica 22 aprile 2018
Oggi sul Nuovo Quotidiano di Puglia, la giornalista Maria Gioia, ha pubblicato un ampio articolo intervista al Prof. Silvano Marseglia sulle attuali problematiche scolastiche.

Consegnati alla citta le case Bio

Domenica 22 aprile 2018
CONSEGNATA ALLA CITTA’ LA “PALAZZINA BIO SOSTENIBILE” GIOVEDI’ 19 APRILE 2018.

Giovedì 19 aprile, alle ore 17.00, in via C. Agostinelli - Zona Peep, è stata inaugurata e consegnata alla città la “Palazzina Bio Sostenibile”, un importante progetto all’avanguardia ed a basso impatto poiché rispetterà l’ambiente, sarà gradevole all’occhio e non rilascerà emissioni di anidride carbonica nell’aria.
La realizzazione di quest’opera deriva dal progetto relativo al “FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2013 DELIBERA CIPE n.92/2012 DGR n. 2787 del 14/12/2012 SETTORE AREE URBANE - ACCORDO DI PROGRAMMA PIRP DEL COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA (BR) REALIZZAZIONE ALLOGGI DI EDILIZIA SOVVENZIONATA COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA”.
 

Frammenti di Primavera

Domenica 22 aprile 2018

Domenica sostenibile in cittá

Sabato 21 aprile 2018 

DOMENICA SOSTENIBILE A CEGLIE MESSAPICA

Torna a respirare a pieni polmoni la città di Ceglie Messapica. Domenica 22 aprile, in occasione della Giornata mondiale della Terra, l'Amministrazione Comunale e, in modo particolare, l'Assessore Antonello Laveneziana, promuovono l’iniziativa “Domenica sostenibile” volta ad incentivare la sensibilizzazione e l’educazione ambientale. Per il secondo anno consecutivo, la cittadina, cuore della Valle d’Itria, aderisce con entusiasmo alla più grande manifestazione nata per celebrare la salvaguardia del pianeta, che coinvolge contemporaneamente gli abitanti dislocati in ogni angolo del mondo. Ad impreziosire la giornata, innumerevoli iniziative a carattere culturale, musicale e ambientale, messe in campo dalle associazioni locali e destinate a coinvolgere adulti e bambini. Tra tutte, merita una menzione speciale l’Associazione Smile –  promotrice e co-organizzatrice dell’intero evento – capitanata dal suo presidente Manuel Manfuso che, dal 2015, continua ad operare sul territorio offrendo un servizio di qualità nell’organizzazione e gestione di eventi, avvalendosi di molteplici operatori nell’ambito creativo e artistico, da musicisti ad artisti di strada, da artigiani a pittori e scultori, e tanto altro.  Saranno proprio loro i protagonisti del centro storico – dalle 17.00 alle 20.00 – dove daranno sfoggio del proprio talento e dell’incredibile capacità di ipnotizzare lo sguardo dei passanti. A partire dalla bella Fiocchettina, che con i suoi stupefacenti “Sospiri di Bolle” incanterà i più piccoli non solo facendo volteggiare a mezz’aria centinaia di bolle di sapone, ma svelando ai più curiosi tutti i trucchi per creare un liquido perfetto e ottenere bolle di ogni forma e dimensione, utilizzando qualsiasi materiale da riciclo.  A mandare letteralmente “in escandescenza” l’atmosfera ci penserà il gruppo dei “Menti Ardenti”, tre artisti fasanesi uniti dalla passione del fuoco che infiammeranno di stupore gli occhi dei presenti attraverso ventagli infuocati, firesnake, fireorbs, nunchaku, spade di fuoco, corde e cerchi infuocati. Completa il quadro degli artisti, Grissino il trampoliere ballerino, impegnato a mantenere saldo l’equilibrio e a coinvolgere piccoli e grandi nei suoi divertenti giochi estemporanei. Spazio anche alla musica con l’energia travolgente della Quattro Per Quattro StreetBand, sedici musicisti “made in Sud” che, in una continua mescolanza di generi tra funky, jazz, blues e soul, faranno ballare il centro storico cegliese in uno spirito di festa e condivisione. Ritmi latini e sonorità melodiche napoletane andranno a caratterizzare, invece, l’esibizione dei Napolatino Band: Sergio Carriglio (voce e chitarra), Mirko Pugliese (percussioni) e Vito Arcieri (piano e voce) renderanno omaggio al repertorio partenopeo, intrecciando altri generi musicali e alternando momenti di ilarità e intrattenimento. L’evento sarà, inoltre, una vetrina d’eccezione per l’artigianato locale, attraverso l’allestimento di mercatini per le vie del centro, oltre ad essere un’occasione per allargare il cuore, offrendo il proprio contributo all’iniziativa “L’orchidea Unicef per i Bambini” presso il banchetto a cura della Pro Loco di Ceglie Messapica. Fondamentale il supporto all’evento da parte delle altre associazioni: Sistema Gusto Arte, Consulta delle associazioni, Monteco-Cogeir.


DI SEGUITO, IL PROGRAMMA DETTAGLIATO:
Ore 10.00 – 13.00: Eco-concorso “porta pesa e vinci” – piazza Plebiscito
Ore 10.00 – 22.00: Mercatino dell’artigianato – piazza Plebiscito
Ore 10.00 – 22.00: Banchetto “L’orchidea Unicef per i Bambini” – piazza Plebiscito
Ore 16.30 – 18.00: RiCiclo creativo per grandi e piccini – Museo MAAC
Ore 17.00 – 20.00: Artisti di strada – centro storico (Bolle Giganti, trampolieri e Fire Show)
Ore 18.00 – 21.00: Quattro Per Quattro street band – centro storico
Ore 20.00: Stagione concertistica “Caelium” Duo Monopoli-Trione Bartoli – Teatro Comunale
Ore 20.30: Napolatino Band – piazza Plebiscito

Il Museo Maac e il Castello resteranno aperti secondo i seguenti orari: 10.30/12.30 - 15.30/19.30

Gli eventi al teatro comunale

Venerdì 20 aprile 2018

RITORNA A CEGLIE MESSAPICA IL POSTO DELLE FAVOLE PER UN’EDIZIONE SPECIALE
La rassegna di teatro per famiglie più amata della Valle d’Itria torna per una due giorni di spettacoli dentro e fuori il teatro di Ceglie Messapica: appuntamento a martedì 24 e mercoledì 25 aprile

Dieci anni e non sentirli.
Succedeva esattamente nel 2008: Armamaxa Teatro oltrepassava la soglia del Teatro Comunale di Ceglie Messapica per iniziare una nuova, travolgente avventura. Un’avventura costellata da tante, meravigliose soddisfazioni – dalla formazione del pubblico alla produzione di spettacoli riconosciuti unanimemente da critica e pubblico, dalle residenze creative alle collaborazioni con le tante realtà del territorio – ma anche da non poche difficoltà e decelerazioni che, in questo inverno del 2018 non le hanno consentito di programmare attività. Sempre quando si chiude un ciclo è necessario fermarsi e tirare le fila del lavoro svolto, per rinnovarsi prima di riprendere il cammino. Così nuove forze sono entrate nel gruppo, mentre altre, cui va il nostro sentito e caloroso grazie, sono andate via. Armamaxa cambia dunque pelle, ma conservando la propria anima, e diventa un progetto nuovo che si chiama PagineBiancheTeatro: nuove pagine su cui scrivere teatro e cultura.

Adesso, rinnovata la convenzione per il Teatro Comunale di Ceglie Messapica con l’Amministrazione Comunale, Armamaxa/PagineBianche festeggia questo inizio di primavera e questo tempo di rinnovamento, con un assaggio della rassegna più amata della residenza: Il Posto delle Favole: quattro spettacoli condensati in due giorni, martedì e mercoledì 25 aprile, dentro e fuori il teatro, per una vera e propria festa di grandi e piccini, intitolata per l’appunto, “Il piccolo Posto delle Favole”.

Si parte martedì 24 aprile, alle ore 21.00, nel Teatro Comunale di Ceglie Messapica, con lo spettacolo “La Regina Delle Nevi”, la fiaba più bella e complessa di H. C. Andersen, che racconta l’amicizia tenera e strettissima tra due ragazzini, Gerda e Kay. E di come la piccola Gerda, resasi conto della “perdita” del suo caro e amato compagno di giochi tra le rose del loro piccolo giardino, sia pronta a mettersi in cammino per cercarlo. La “crisi” provocata dalla scomparsa dell’amico diventa l’occasione per lei di mettersi in viaggio, di abbandonare il mondo protetto dell’infanzia per avventurarsi in quello incerto e conflittuale dell’adolescenza. Kay si perde, rapito dall’incontro con la Regina, ma la forza dell’amicizia è più grande. Per questo Gerda trova il coraggio di andare alla ricerca dell’amico, superando ogni ostacolo e accettando ogni sacrificio pur di ritrovarlo perché l’esperienza dell’amicizia è quella di un dono di sé gratuito. E al termine di questo lungo cammino i due amici torneranno cambiati. Una storia raccontata combinando tre elementi potenti in una sintesi perfetta e magica: la parola e il corpo dell’attore, la scenotecnica, la musica dei Led Zeppelin.
Uno spettacolo di Armamaxa Teatro | dalla fiaba di Hans Christian Andersen | con Giuseppe Ciciriello, Deianira Dragone e con Piero Santoro | disegno luci Francesco Dignitoso | elaborazioni musicali Mirko Lodedo | costumi Lisa Serio | macchinista Piero Santoro | progetto Enrico Messina e Giuseppe Ciciriello | da un’idea di Enrico Messina | regia Enrico Messina.

Densa di appuntamenti la giornata di mercoledì 25 aprile: la giornata inizia alle ore 12.00, in Piazza Plebiscito con Tongo Show di e con Mirco Trevisani. Tongo ha un grande sogno: fare il regista! E un regista ha bisogno degli attori. Attori che Tongo troverà tra gli spettatori e con la meravigliosa, leggera, surreale anche grottesca follia del clown, li aiuterà a costruire e mettere in scena una storia: donne affascinanti, un cattivo e un grottesco assalitore, un impavido supereroe pronto a salvare la fanciulle indifese a discapito del povero assalitore.

L’omaggio alla festa più importante della nostra Repubblica, che vide, nel 1948, l’Italia Liberata dalle forze fasciste e naziste, passa dall’appuntamento “Leggere la libertà”: nel pomeriggio del 25 aprile, alle ore 17.00, nella sala delle letture del Teatro Comunale di Ceglie Messapica, Nuela Composeo di Pensiero Bambino, leggerà ai più piccoli storie di coraggio e di diritti. Un invito ad appassionarsi alla lettura che libera l’immaginazione e libera noi stessi.

A Daria Paoletta il compito di accompagnare il pubblico al finale di questa intensa giornata: alle ore 18.30, presso il Teatro Comunale, in scena “Il fiore Azzurro”. Tzigo, un pupazzo in gommapiuma, è il protagonista di questo spettacolo che racconta di un viaggio alla ricerca della felicità e della fortuna al seguito di un magico fiore azzurro. Ė un personaggio che appartiene alla tradizione fiabesca dei Rom, un bambino che deve continuamente fare i conti con la sua diversità e con il pregiudizio che colpisce il suo popolo ma che, come tutti gli eroi delle fiabe, dopo aver attraversato boschi e villaggi, incontrato animali magici e affrontato mille pericoli, crescerà e diventerà grande. Un viaggio iniziatico dove l’andare di Tzigo corrisponde ad una ricerca identitaria di grande impatto emotivo in cui sono raccontati con leggerezza e poesia la diversità, il superamento delle avversità, il coraggio e l’amicizia. Lo spettacolo ha vinto il premio Inbox Verde2017 come miglior spettacolo di Teatro Ragazzi.
Uno spettacolo di e con Daria Paoletta | Costruzione del pupazzo Raffaele Scarimboli | Consulenza artistica Nicola Masciullo

Biglietto di ingresso - spettacoli La regina delle Nevi e il Fiore Azzurro: 5 euro. Ingresso ridotto a 4 euro per chi assisterà ad entrambi gli spettacoli in teatro.
Confermata la formula: benvenuti nonni! Il nonno che accompagna il nipotino a teatro non paga.
Tongo Show e Leggere la libertà sono a ingresso libero.
Per info e prenotazioni: 389 265 6069.

Iniziate le procedure per il centro risvegli

 Giovedì 19 aprile 2018
Dalla ASL di Brindisi: “Avviate le procedure per la realizzazione del centro risvegli a Ceglie Messapica.
Con provvedimento della Direzione Generale del mese di marzo 2018, di concerto con la Regione Puglia, è stato sottoscritto il Protocollo di intesa tra ASL BR e ASSET Puglia (l’Agenzia regionale Strategica per lo Sviluppo Ecosostenibile del Territorio), propedeutico all’avvio delle procedure per la progettazione del "Centro Risvegli" extraospedaliero di Ceglie Messapica.
Il 30 marzo scorso è già avvenuto un sopralluogo con i tecnici dell’ASSET finalizzato a verificare lo stato dei luoghi, per poi procedere alla pubblicazione del bando per la progettazione della nuova struttura che sorgerà nei pressi del Centro di Riabilitazione per neurolesi e motulesi San Raffaele.
Inizialmente l’opera si sarebbe dovuta realizzare, con finanziamento regionale dell’importo di € 4.900.000, attraverso la ristrutturazione dell’ex Ospedale Civile di Ceglie Messapica. Dopo alcune valutazioni tecniche sullo stato dell’immobile, da cui si è rilevata la necessità di ulteriori costi per l’adeguamento strutturale, nel 2016 questa ASL ha proposto alla Regione Puglia di realizzare ex novo il Centro Risvegli in un’area prossima al Presidio San Raffaele, struttura ospedaliera che ben si coniuga con l’esigenza di garantire ai pazienti in stato vegetativo e stato di minima coscienza tutta la filiera di assistenza offrendo prestazioni riabilitative proprie di un centro risvegli.
Nel mese di agosto 2017 la Giunta Regionale, oltre a stabilire le tariffe da applicare relativamente alle prestazioni da erogare, aveva autorizzato questa Azienda ad avviare la gara pubblica relativa ai servizi di gestione del presidio Riabilitativo e quella per la realizzazione del Centro Risvegli extraospedaliero. Avviate quindi le procedure per incrementare il finanziamento dell’intervento, il 12 marzo 2018 la Regione ha trasmesso l’addendum al protocollo per la definizione dei fabbisogni prioritari di intervento, prevedendo, in particolare, un importo di € 9.400.000,00 per la nuova struttura, ritenuta più idonea come ubicazione e pienamente rispondente alle normative tecnico-sanitarie vigenti.

Il libro sul Carabiniere Angelo Petracca prenotabile in rete

Giovedì 19 aprile 2018
Da oggi su tutte le piattaforme in rete, specializzate nell'editoria, è possibile prenotare ed acquistatre il libro "Cronaca di un atto d'amore" di Stefano Menga.
PER I DETTAGLI (CLICCA QUI)

Camminata Rosa 2018

Giovedì 19 aprile 2018

UNA CAMMINATA A SOSTEGNO DELLA RICERCA SUL TUMORE AL SENO.


Ceglie Messapica si tinge di rosa domenica 29 aprile con la “Camminata Rosa”, organizzata e promossa dall’ Associazione Gioia con la preziosa collaborazione delle associazioni Atletica Ceglie Messapica, Amici del Borgo Antico, ADMO, BrinAil, Croce Rossa, Rotaract Ceglie, patrocinata dal Comune di Ceglie Messapica, nonché grazie al contributo di Casalinghi e Cornici di Valente Giuseppina, Falegnameria Roma, Farmacia Conte e Vitale SRL.
Il ricavato sarà destinato alla LILT Sezione Provinciale di Ostuni.

Domenica 29 aprile, le vie della città messapica si tingono di rosa con la “Camminata Rosa”, una camminata non competitiva in un circuito cittadino da effettuarsi a piedi, accompagnati dalla Famiglia, dagli amici o dal proprio amico a quattro zampe o in bici. Si attraverserà il centro storico per ammirare le bellezze architettoniche della città partendo, alle 9.30 da Piazza Sant'Antonio per arrivare in Piazza Plebiscito intorno alle 12.30. La quota simbolica d'iscrizione sarà devoluta alla LILT sezione provinciale di Ostuni e sarà possibile prendere un cappellino rosa e fiocchi rosa fino ad esaurimento scorte.
Come nella passata edizione, il dott. Marco Nannavecchia effettuerà un riscaldamento pre camminata per tutti i partecipanti.
Sarà possibile ritirare il cappellino anche nei giorni precedenti la Camminata. Luogo e orario saranno resi noti nelle prossime ore.

Domenica 29 aprile scegli di sostenere la LILT. Partecipa anche tu alla Camminata Rosa.

Di seguito il circuito previsto, da effettuarsi una sola volta:
Circuito di circa 4 km: Piazza Sant'Antonio (partenza), Corso Garibaldi, Piazza Plebiscito, via Francesco Argentieri, via Cristoforo Colombo, via San Lorenzi da Brindisi, via Daunia, via M. Maggiore, via Crispi, direzione via XX Settembre, Piazza Plebiscito, via Pietro Elia, via Maddalena, via Paolo Chirulli, Largo Celso, Porta del Monterrone, via Muri, via Sant’Anna via Ovidio, incrocio semaforico via Martina, svolta a sinistra per la Chiesa di San Rocco, Corso Garibaldi, Piazza Plebiscito (arrivo).

Concerto al teatro comunale

Giovedì 19 aprile 2018

XXIV STAGIONE CONCERTISTICA CAELIUM
TEATRO COMUNALE – CEGLIE MESSAPICA
Direzione artistica: Massimo Gianfreda
Presenta: Palmo Liuzzi

Domenica 22 aprile ore 20.00

Concerto del DUO
Violoncello: Mauro Paolo Monopoli
Pianoforte: Giorgio Trione Bartoli

Viaggio nella musica da camera tra ‘700 e ‘900: stile galante, romanticismo viennese, contaminazione formalista e neoclassica russa.



Un violoncello ed un pianoforte saranno i protagonisti del prossimo appuntamento: l’Associazione Caelium invita sul palco del teatro comunale di Ceglie Messapica il violoncellista Mauro Paolo Monopoli ed il pianista Giorgio Trione Bartoli, due giovani musicisti che si sono distinti a livello nazionale ed internazionale dando lustro al nostro Paese.
Proporranno un programma tutto rivolto alla scoperta della musica da camera tra ‘700 e ‘900, eseguendo musiche di Glazunov, Schubert, Boccherini, Stravinskj.
Un appuntamento imperdibile in cui autentiche emozioni lasceranno l’ascoltatore senza fiato!


Programma

Alexander Glazunov (1865-1936): Chant du ménestrel, Op.71 per Violoncello e Pianoforte.

Franz Schubert (1797-1828): Sonata D. 821, l'Arpeggione per Violoncello e Pianoforte Allegro Moderato, Adagio, Allegretto.

Luigi Boccherini (1743-1805) Sonata in La maggiore (G 4) per Violoncello e Pianoforte Adagio, Allegro.

Igor F. Stravinsky (1882-1971) Suite Italienne per Violoncello e Pianoforte
Introduzione: Allegro moderato
Serenata: Larghetto
Aria: Allegro
Tarantella: Vivace
Minuetto e Finale: Moderato — Molto vivace



MAURO PAOLO MONOPOLI, violoncello

Nato nel Giugno del 2000, inizia lo studio del violoncello all’età di 5 anni e si iscrive al Conservatorio di Bari. Nel 2010 è selezionato per prendere parte come attore e violoncellista alla produzione della Fiction per la Rai “Una musica silenziosa”, recitando accanto ad attori come U. Pagliai e F. Cavallin e suonando, in una delle scene del film, il Preludio dalla Prima Suite per violoncello solo di J. S. Bach. Nel 2015 debutta come solista nel concerto per violoncello e orchestra 1925 di Nino Rota. Premiato per meriti artistici in campo internazionale con la Medaglia al merito della Camera dei Deputati conferitagli il 22 Giugno 2016 dal Presidente della Camera dei Deputati. Prize winner al X Tchaikovsky International Competition for young musicians (il più importante Concorso al mondo per giovani violoncellisti). Unico musicista italiano premiato nella storia del Concorso. Secondo Premio Assoluto al “Tournoi International de Musique de Paris” (TIM Competition), senza limiti di età. E’ stato il più giovane studente ammesso all’Accademia della Fondazione Stauffer di Cremona con il plauso del Maestro Rocco Filippini per le straordinarie capacità musicali e tecniche a soli 13 anni. A Settembre 2017 si è esibito nel Festival delle musica Russa “Oci ciornie” in un concerto per violoncello e orchestra sotto la direzione del Maestro V. Vorona, a fianco di star internazionali quali A. Ramm, S. Kravchenko e altri grandi musicisti. Ha frequentato Masterclass con prestigiosi Maestri quali, I. Monighetti, A. Meneses, G. Gnocchi, K. Rodin, M. Brunello e M. Kliegel. Prosegue gli studi con R. Filippini e G. Gnocchi.




GIORGIO TRIONE BARTOLI, pianoforte

È nato a Trani nel 1996. Frequenta il 10° anno di pianoforte presso il Conservatorio "N. Piccinni" di Bari sotto la guida del M° P. Iannone. Numerosi i premi vinti tra cui: 2° premio al "Young pianist of the North" International Piano Competition, Newcastle-upon-Tyne (Inghilterra); 1° Premio al 19th International Chopin International Piano Competition, Szafarnia (Polonia); 1°Premio all’ Enschede Internatinal Piano Competition (Paesi Bassi); 1° Premio al "città di Caserta" International Piano Competiton; finalista per il prestigioso "Astana Piano Passion" (Kazakhstan); vincitore del Premio delle Arti nel 2013; Vincitore dell' "A. Napolitano" International Piano Competition; è stato uno dei 6 semifinalisti del prestigioso Cleveland International Piano Competition,  2015; 1° premio al Paris Grand Prize Virtuoso International Piano Competition, 2015. 1st prize al "premio F. Moscato" international piano competition di Airola. A 13 anni ha suonato il concerto di Beethoven op. 37 n. 3 con l'Orchestra del Conservatorio di Bari per poi debuttare al Teatro Petruzzelli diretto dal M° M. Angius con il concerto n. 1 di Liszt. Ha suonato con l'Orchestra Filarmonica "Mihail Jora" di Bacau diretta dal M° O. Balan, con l'Astana Symphony orchestra diretta dal M° Y. Dautov, con l'orchestra "Duchi d'Acquaviva" diretta dal M° D. Rouits. Ha suonato, inoltre, il concerto n.1 di Liszt con l'orchestra dello stato del Messico diretta da E. Batiz a Toluca e a Città del Messico. Ad Agosto 2016 vince il 5th prize allo storico Ettlingen international piano competition in Germania e poco dopo risulta finalista del prestigioso Busoni international piano competition, nel 2017.