Visualizzazioni totali

Lutto per la morte della mamma di Don Gianni Caliandro

Mercoledì 10 Febbraio 2016 
Ceglie Messapica si stringe attorno a Don Gianni Caliandro. È mancata infatti oggi, in una clinica di Bari, l’anziana madre del sacerdote che per cinque anni ha diretto come parroco la Chiesa Matrice della città.
I funerali si svolgeranno domani alle ore 15:30 con partenza dalla propria abitazione fino a raggiungere la Chiesa Matrice per la celebrazione della Santa Messa.

Nuovi controlli del Corpo Forestale

 Mercoledì 10 Febbraio 2016

CORPO  FORESTALE  DELLO  STATO – nuovi sequestri  in frantoi della provincia di Brindisi  per illeciti  nella  produzione  di  olio  di  oliva – tre persone denunciate all’Autorità giudiziaria


 

A distanza di pochi giorni dalla recentissima operazione che ha portato al sequestro di un frantoio cegliese per violazioni al Testo Unico per l’Ambiente, il Comando Stazione Forestale di Ceglie Messapica ha effettuato nuove operazioni a carico di altri due frantoi della provincia. In entrambi i casi i Forestali hanno provveduto a sequestrare il frantoio ed a denunciarne all’A.G. il titolare e in uno dei due casi anche un operaio per violazioni quali lo smaltimento illecito delle acque di vegetazione prodotte durante la molitura delle olive; lo smaltimento avveniva su terreni posti anche a ridosso delle abitazioni con conseguenti problemi provocati dagli odori nauseabondi provenienti dal grande quantitativo di rifiuti sversati. 
 Il primo sequestro ha riguardato un frantoio di Erchie che smaltiva illegalmente le proprie acque di vegetazione su terreni in agro di Oria. Nella fattispecie è stato posto sotto sequestro sia un mezzo agricolo, che serviva per il trasporto e smaltimento dei rifiuti liquidi, che un terreno della superficie di 25.000 mq. sul quale avveniva lo scarico illecito. Nel corso degli accertamenti gli agenti hanno sorpreso l’operaio del frantoio che, giunto sul sito con un trattore e relativa cisterna, riversava mediante una tubazione le acque di vegetazione direttamente sul terreno. A causa delle notevoli quantità di acque rilasciate,  si verificavano condizioni di allagamento sul terreno, che non era in grado di assorbirle. Un comportamento del genere costituisce un illecito, dettando la normativa di settore norme che prevedono modalità ben precise, in ossequio alle quali per mezzo delle acque di vegetazione si realizza la fertirrigazione mediante interramento - con cui si evitano, tra l’altro, i forti odori nauseabondi -. Sia il titolare del frantoio di Erchie che l’operaio addetto allo sversamento delle acque di vegetazione sul terreno sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.  
Il secondo sequestro invece ha riguardato un frantoio in agro di Francavilla Fontana. Anche in questo caso il comportamento contestato è consistito nel riversamento illecito delle acque di vegetazione; sul terreno adiacente allo stesso impianto, infatti, venivano riversate periodicamente tutte le acque di vegetazione prodotte, che avevano prodotto degli allagamenti su una superficie di ben 30.000 mq.
Il proprietario del frantoio è stato denunciato dai Forestali di Ceglie denunciati all’Autorità giudiziaria.
Nel corso dell’ordinaria attività di controllo del territorio, nel corso di controlli effettuati su ditte preposte al trasporto dei rifiuti,  i Forestali del Comando Stazione C.F.S. di Ceglie Messapica hanno inoltre verificato alcune irregolarità, che hanno portato all’elevazione di sanzioni per un importo superiore alle 6000 euro a due ditte che trasportavano rifiuti senza aver compilato il prescritto Formulario di Identificazione Rifiuti che, previsto dalla normativa vigente, garantisce una tracciabilità degli stessi.

Controlli ambientali nel settore oleario

 Martedì 9 Febbraio 2016
Campagna controlli ambientali nel settore oleario: la Forestale sequestra a Ceglie Messapica un frantoio per sversamento abusivo di acque di lavaggio.

I Forestali del Comando Stazione di Ceglie Messapica hanno posto sotto sequestro un frantoio, con un’area adiacente di circa 20 mq, alla periferia della cittadina, centro di eccellenza della cultura gastronomica.
Proprio nell’ambito della campagna di controlli a tutela dell’ambiente e del settore agroalimentare, gli agenti del Corpo Forestale dello Stato, posti sull’avviso dal caratteristico odore, hanno individuato la provenienza da un frantoio, in piena attività, ove constatavano che le acque di lavaggio delle olive venivano sversate direttamente sul terreno, su una estesa superficie di pertinenza dell’opificio. 
Era stata infatti realizzata una breve condotta che portava i reflui delle operazioni dall’impianto di lavaggio direttamente nel terreno, senza alcuna autorizzazione. Sono quindi scattati i sigilli all’impianto, della capacità di 3500 litri, ed all’area irrorata dallo scarico abusivo, e la denuncia alla Procura della Repubblica di Brindisi per il proprietario del frantoio.
Il reato contestato al titolare è l’art. 137 del decreto legislativo 152 del 2006 (“codice dell’ ambiente”), in quanto i liquidi da lavorazione industriale erano sversati con tubazione direttamente nel terreno, senza autorizzazione alcuna, né prevedendone l’ utilizzazione agronomica, comunque disciplinata e soggetta a comunicazione preventiva al Comune di competenza.

Riparte la terza edizione del "Teatro a tutti i costi"

Martedì 9 Febbraio 2016 
TEATRO A TUTTI I COSTI 
Il via alla Terza Stagione con la favola di "Amore e Psiche"

Riparte venerdì 12 febbraio la terza edizione della Stagione "Teatro a tutti i costi" del Teatro Comunale di Ceglie Messapica organizzata da Armamaxa Residenza Teatrale  con il solo sostegno dell’Amministrazione Comunale.La rassegna iniziata tre anni fa con l'obiettivo di aprire le porte del Teatro a tutti con un prezzo del biglietto davvero minimo (all'epoca tre euro), continua per il terzo anno consecutivo cercando di mantenere i prezzi accessibili con la certezza che il Teatro è necessario ad una comunità.
Si comincia con una “favola” Antica, una favola di Apuleio, la favola “giusta" per i giorni della festa all'amore dedicata:la favola di "Amore e Psiche" raccontata da Daria Paoletta della Compagnia Burambò. Una storia che racconta un amore travagliato e ostacolato dalla diversità dei due amati: Amore è un Dio mentre Psiche è una mortale, ma bella come una Dea. Una saga di personaggi che dividono l'Olimpo dalla Terra, le divinità dai mortali, per scoprire che non c'è poi tanta differenza, gli uni assomigliano agli altri.

Teatro a tutti i costi continua giovedì 25 febbraio con "Cinema paradiso" della Compagnia La luna nel letto.


Parte il nuovo servizio per il trasporto urbano

 Lunedì 8 Febbraio 2016
A Ceglie Messapica, da domani 9 febbraio, parte il nuovo servizio di Trasporto Pubblico Locale. Per gli orari, in attesa delle corse definitive, saranno rispettati quelli dell’azienda che ha espletato, fino ad oggi, il servizio in città. Mentre con l’apertura delle scuole, prenderanno avvio le corse e le fasce orarie maggiormente interessate dal pendolarismo scolastico. L’azienda aggiudicataria del servizio è risultata la E.Ge.Pu. con sede in Ceglie Messapica, che subentra alla Stp.