Visualizzazioni totali

Controllo dell'udito nelle scuole

Venerdì 24 maggio 2019
LIONS DAY SCREENING SULLO STATO DELL'UDITO.


Nei giorni scorsi un service, che il Lions Club Ceglie Messapica -Alto Salento, presieduto dall'avv. Anna Casalino, ha voluto realizzare finalizzato alla prevenzione dei problemi uditivi.

Il progetto ha coinvolto i due Istituti comprensivi della città di Ceglie Messapica e che ha consentito un controllo dello stato di salute dell'apparato uditivo degli alunni di scuola media.

Un test gratuito che ha visto la consulenza medica del dott. Sabino Casamassima (otorinolaringoiatra) coadiuvato da alcuni tecnici audiometristi.
Il test è stato accolto positivamente dagli alunni e dalle loro famiglie.

Truffa nei confronti dei commercianti

Mercoledì 23 maggio 2019
Ceglie Messapica: Ha utilizzato sempre la stessa tecnica per raggirare i commercianti, indagato un 48enne per truffa.
I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica, a conclusione degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un 48enne originario di Grottaglie e residente in Talsano per il reato di truffa. In particolare, nel mese di dicembre, l’uomo ha effettuato una ricarica postepay da 501,00 euro, presso una tabaccheria di Ceglie Messapica. Non ha pagato l’operazione e con la scusa di aver dimenticato il portafogli si è allontanato improvvisamente. Grazie all’analisi delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza, è stato identificato. Dagli ulteriori approfondimenti investigativi è emerso che il 48enne ha a suo carico numerose denunce per il reato di truffa, reati commessi in varie località delle province di Brindisi, Lecce e Taranto, nonché in altre regioni d’Italia. Il modus operandi adottato è stato sempre lo stesso. Dopo essersi presentato con modi gentili e fare distinto in una tabaccheria o edicola abilitata alle ricariche e dopo aver effettuato l’operazione sulla propria carta postepay, solitamente una ricarica per un importo dell’ordine di qualche centinaio di euro, quando si è trattato di pagare la scusa classica paventata dal 48enne è stata quella di avere dimenticato il portafoglio in auto. Ha così inizio la sceneggiata, l’uomo si scusa, si reca nell’auto parcheggiata nelle vicinanze dell’esercizio, fa finta di ricercare il portamonete, ritorna nel locale fornisce una qualche spiegazione frammentaria mostrandosi costernato per l’evento, lascia in pegno nell’esercizio un oggetto di modesto valore, assicurando che si sarebbe ripresentato a breve per saldare il tutto, per poi sparire definitivamente. È la messinscena fotocopia che ha attuato presso altri esercizi commerciali in provincia di Brindisi, Lecce, Taranto, Matera, Nuoro, Trapani e Agrigento, ottenendo ricariche postepay tra i 70 e i 500 euro, senza mai corrispondere agli esercenti quanto dovuto.

Conferenza al "Marzabotto" di Brindisi

Giovedì 23 maggio 2019
“Europa: valori del passato e sfide del futuro”. Relazione di Silvano Marseglia. Sala Conferenze dell’Istituto “Marzabotto” di Brindisi, 21 Maggio 2019.

L’AEDE (Associazione Europea degli Insegnanti), ha organizzato presso il Salone Conferenze della Scuola Media “Marzabotto” di Brindisi un incontro pubblico dal titolo “Europa: valori del passato e sfide del futuro”.
Dopo l’introduzione del Dirigente Scolastico Girolamo D’Errico ed i saluti delle prof.sse Delia Cristofaro e Raffaela Argentieri, Rappresentanti del Comitato Nazionale dell’AEDE, c’è stato il corposo intervento del prof. Silvano Marseglia, Presidente europeo dell’AEDE,  che  ha sottolineato nel suo discorso il valore dell’Unione Europea per poter conservare spazi di autonomia e libertà nel nuovo ordine mondiale e per confrontarsi con le sfide dell’oggi e del domani. Il Prof. Marseglia ha auspicato un futuro di un mondo globalizzato caratterizzato dalla volontà di vivere insieme nella solidarietà reale per continuare a costruire un mondo di Pace.
Al termine della relazione è stato presentato un breve filmato relativo alle manifestazioni tenute a Roma nel Marzo 2017 in occasione dei festeggiamenti per i 60 anni dei Trattati di Roma.
Tra gli ospiti erano presenti molto docenti di diversi Istituti di Brindisi e Provincia oltre ad un gruppo di alunni del Liceo Pedagogico ”Palumbo” di Brindisi accompagnati dai loro docenti.
L’incontro ha avuto particolare importanza soprattutto in vista del voto del 26 maggio per rinnovare i membri del Parlamento Europeo, in un’epoca in cui l’esistenza stessa delle istituzioni europee, e il loro ruolo, vengono messe spesso in discussione. 

Presentazione del libro di Rosangela Chirico

Mercoledì 22 maggio 2019
Presentazione del libro e mostra d’arte personale di Rosangela Chirico.
  
PER IL VIDEO (CLICCA QUI)
Il Museo Archeologico e di Arte Contemporanea di Ceglie Messapica ha inaugurato la nuova stagione primaverile con la presentazione del libro e la mostra personale d’arte di Rosangela Chirico, “La Piega - Dall’altra parte del cuore”. Si tratta della prima raccolta di testi lirico poetici della Chirico, scritti col colore nelle sue opere verbo-visive. Intimi dialoghi che assumono la piega giusta nello studio pittorico i Sudari d’Amore, ispirati dal Sacro Telo Sindonico.
 
 “Con un linguaggio sincretico, costituito dal segno grafico e dal segno iconico – come si legge nella prefazione curata dal prof. Salvatore Luperto, critico, curatore d’arte e docente nonchè direttore del Museo Pietro Cavoti di Galatina – l’autrice crea opere che trovano riferimento nelle esperienze della poesia visuale nate in Italia alla fine degli anni Cinquanta con i movimenti di poesia concreta, poesia visiva e nuova scrittura del vasto fenomeno mondiale denominato Poesia Visiva. Nei lavori di Chirico s’impone la scrittura, la parola esaltata dal colore, da altri segni ed in particolare dalla piega che nel suo andamento ondulato assorbe o riflette la luce creando rilievi chiaroscurali ed effetti volumetrici, contribuendo alla stessa fisicità dell’opera”.
Dal punto d’incontro tra l’arte figurativa e la poesia nasce, quindi, “La Piega” all’interno del quale Rosangela Chirico ha voluto “cucire” le sue preghiere e riflessioni, devozioni intime che, attraverso, le opere artistiche che accompagnano le 49 liriche, la Chirico vuole far comprendere la finitudine umana e la significazione dell’infinitudine dell’anima. Sottane di pensieri tra le pieghe gravide di interminabili dialoghi di luce. Gesti come scritture che aderiscono alle pareti del cuore attraverso la sublimazione dell’arte autentica, quella che proviene, non dalla pratica nel fare ma da dentro l’anima della stessa Arte.
Alla presentazione ed inaugurazione della mostra, che si è tenuta lo scorso 19 maggio, sono intervenuti: Il sindaco Luigi Caroli, l’Assessore alle Politiche Culturali Antonello Laveneziana, il critico e diretto artistico del Museo Cavoti di Galatina Salvatore Luperto, il parroco della Chiesa San Rocco Don Lorenzo Elia, il critico d’arte Paolo Marzano e l’autrice del libro e delle opere d’arte Rosangela Chirico.
Gli intermezzi musicali sono stati curati dalla violinista Francesca Lombardi mentre letture dell’attore Enrico Messina.
 
Rosangela Chirico. Vive a Ceglie Messapica, sua terra d’origine. Nella sua attività si assemblano pittura, poesia, digital Art, letteratura, video arte, scultura, teatro. Nella sperimentazione del suo linguaggio pittorico oltre alle tradizionali arti applicative, si avvale anche dei sistemi multimediali. Da oltre trent’anni espone in mostre personali e collettive e in eventi letterari e musicali. Insegna materie artistiche nei Licei. E’ una donna eclettica, impegnata nel sociale e nella salvaguardia dell’ambiente. Si è occupata di documentari sull’ambiente e nel 2015 ha esordito con l’opera letteraria biografica “Plastica – Storia di Donato Chirico operaio Petrolchimico”.

Evento dedicato a Marika

Mercoledì 22 maggio 2019

IL TUO SORRISO LA NOSTRA FORZA", GIOVEDI' 30 MAGGIO A CEGLIE MESSAPICA UN EVENTO DI MINIBASKET IN MEMORIA DI MARIKA


“I campioni di domani” dell’ex giocatore di Caserta Damiano Faggiano in collaborazione con la BrinAil, sezione di Brindisi dell’Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma organizzano e promuovono per Giovedì 30 Maggio alle ore 17,30 presso Palasport 2006 (via Martiri delle Foibe,1) “Il tuo sorriso la nostra forza”, evento di minibasket dedicato a Marika, al quale parteciperanno - oltre a “I Campioni di domani” - anche l’Happy Casa New Basket Brindisi e la Polisportiva Basket Martinese. La serata prevede un’esibizione di “Pulcini” (2012/13/14) ed un triangolare di “Scoiattoli” prima della premiazione e del buffet finale. La raccolta fondi andrà alla BrinAIL.

Marika nasce il 24 settembre del 1997 e mentre frequenta l'ultimo anno dell’Istituto Alberghiero, le viene diagnosticato un linfoma. Con coraggio e grande determinazione affronta le terapie che la portano all'autotrapianto, trovando pur tra mille difficoltà la forza di preparare e sostenere gli esami di Stato. Si diploma con il massimo dei voti e il suo primo sogno è quello di avviare con il suo ragazzo Vittorio un cocktail bar. Tifosa sfegatata della squadra di basket del Ceglie, ama a dismisura i cani e tra i suoi progetti c’è quello di creare un centro per allevare cani adatti alla pet terapy.

“Nonostante sia stata sconfitta dalla malattia Marika resta in mezzo a noi perché il ricordo del suo sorriso é la nostra forza” dicono i suoi amici che da tre anni le dedicano una giornata all’insegna di Sport e Solidarietà.

"Sbarrierando" la città

Mercoledì 22 maggio 2019
E’ stato una bella festa di tutta la città di Ceglie Messapica, quella organizzata dall'associazione locale “CreAttivaMente” con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, dell'Ambito Territoriale n°3 ASL BR/1 e della Regione Puglia.

La manifestazione si è tenuta lo scorso 19 maggio, con il contributo del gruppo "Camminando Camminando", denominata “Sbarrierando”. E’ stata una camminata solidale per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Il corteo dei partecipanti, costituito dai ragazzi speciali, delle loro famiglie, delle associazioni, delle mamme con i passeggini dei giovani e meno giovani, ha avuto inizio dalla villa cento pini per poi giungere per la festa finale in piazza Plebiscito.

E’ stato un momento di festa, esibizioni e premiazioni. In ogni caso tutta la comunità ha risposto all’appello lanciato dall’associazione per superare ogni barriera architettonica presente in città.