Visualizzazioni totali

RICETTE MESSICANE

GIOVEDI' 24 LUGLIO 2014

Lunedì 28 luglio ore 21.30-23 a Ceglie Messapica Valentina De Palma fa lezione con
le ricette messicane di “Tortilla Soup”, la degustazione e il film da vedere, costo 12 euro

Rancori, rimorsi, amori, slanci quasi mistici, manager in carriera, professoresse, un mélange di falso quotidiano con l’apparizione di una sempre giovane Raquel Welch, nonna arzilla degna di Banfi. Se la pellicola è colorata, folk, furba, rivolta ai giovani, i sentimenti passano senza ferire, ma il ricettario è tutto da ricordare…. Così il Corriere della Sera recensiva, oltre 10 anni fa, il bellissimo film “Tortilla Soup” che torna sul grande schermo anche con profumi e sapori! L’appuntamento, nell’ambito di Ceglie Estate 2014, è per lunedì 28 agosto alle ore 21.30 alla Mediterranean Cooking School di Ceglie Messapica dove lo chef Valentina De Palma porta la sua formula di successo del Cinegusto con un tocco in più. All’abituale degustazione delle ricette del film, che precede la proiezione della pellicola, lo chef sui tacchi a spillo abbinerà questa volta la lezione di cucina nello splendido contesto del convento cinquecentesco tutto adibito a scuola di cucina, diretta da Antonella Ricci, nel borgo medievale di Ceglie Messapica. Quattro emozioni, dunque, al costo di soli 12 euro che includono: la lezione di cucina, la degustazione dei piatti messicani non piccanti, l’abbinamento ai pregiatissimi e premiati vini di Varvaglione (Vigne e Vini) di Leporano, la proiezione del film che dura 102 minuti. Al via alle 21.30 e conclusione alle ore 23 con altri 30 minuti, facoltativi, per chi - dopo aver visto le ricette nel godibilissimo “Tortilla Soup” – vorrà chiedere qualche altra notizia allo chef Valentina De Palma. La prevendita (senza sovrapprezzo) è a Taranto presso L’Occhialeria in via Ciro Giovinazzi 53, t. 099-4593008, oppure a Ceglie Messapica presso la Med Cooking School t. 0831-1816279 o t. 338-7148712. La lezione è amatoriale ed aperta a tutti, per info la pagina facebook e il sito www.medcookingschool.it.

LE RICETTE DI TORTILLA SOUP: dalle tortillas di patate fino alla capirotada (dolce a base di pane, uvette e spezie ed una crema) con un piatto centrale a sorpresa e nel calice Papale Oro, Primitivo di Manduria Doc, super premiato e di cui un americano (che è voluto rimanere anonimo) ha fatto dono al Papa.

PUNTO DI VISTA DI CRISTINA

GIOVEDI' 24 LUGLIO 2014
Su "Il Quotidiano" di ieri 23/7 è stato pubblicata l'intervista al Sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli ed al suo collega di Villa Castelli Vitantonio Caliandro in merito al trasferimento dell’archivio dello storico cegliese Michele Ciracì dalla nostra città in quel di Villa Castelli.
Dalle dichiarazioni di entrambi è emersa una diversità di toni e intenzioni!

Da una parte il Sindaco Caroli che, assolutamente lontano dal salvaguardare un patrimonio culturale così importante, ha glissato sull'argomento dichiarando che vi sarebbero dei tempi tecnici da rispettare per rimodulare i finanziamenti tesi a valorizzare la pinacoteca "Emilio Notte"; tranne poi aggiungere che l'archivio "sarebbe" già di proprietà del Comune avendo il Ciracì effettuato solo un'opera di raccolta e archiviazione di documenti a lui non appartenenti. Non v'è chi non veda l'erroneità di tale dichiarazione del Sindaco, laddove il Ciracì nel corso dei decenni ha accuratamente e minuziosamente raccolto, senza l'ausilio di nessuno, vari documenti privati e pubblici al fine di catalogarli, in maniera utile ed esemplare, per metterli a disposizione della città tutta e dei turisti presenti sul territorio.  
Ma il Sindaco Caroli non si è fermato a questo!
Difatti ha anche aggiunto, in maniera sarcastica, che: "...se chi sceglie (Michele Ciracì) vuole fare un dispetto a Ceglie…non ci posso fare niente!”
Di diverso tenore sono state le dichiarazioni del Sindaco Caliandro che, in maniera orgogliosa (e chi non lo sarebbe ndr), ha immediatamente proposto al Ciracì di trasferire l'archivio di sua proprietà presso il Comune di Villa Castelli per renderlo fruibile a tutti cittadini ed ai turisti, i quali potranno consultarlo e rivivere la storia e le radici del nostro territorio come trasportati in una macchina del tempo.
Da questa grottesca situazione emerge, senza ombra di dubbio, che il primo cittadino cegliese non considera fondamentale trattenere nella nostra città un patrimonio culturale di cotanta importanza.

Per converso il Sindaco Caliandro ha dimostrato di apprezzare il lavoro svolto dal suo amico Michele Ciracì tanto da volerlo nella sua città per evitare la dispersione di tale patrimonio.
Queste ultime dichiarazioni avremmo voluto sentirle dal Sindaco Caroli, ma così non è stato!
I suoi intendimenti comportano tanta amarezza e delusione che coinvolgono l'intera comunità cegliese, se si pensa che  vengono da un Sindaco che decanta il bene della propria città e che, a suo dire, si prodiga per tutelare e valorizzare la storia della comunità che amministra.
Noi giovani del Club Forza Silvio, ritenendo di fondamentale importanza il valore della cultura legata alla nostre radici, chiediamo al Sindaco Caroli di cambiare i propri propositi ed assumere un solenne impegno con i cittadini di Ceglie Messapica teso a trattenere l'archivio storico di Michele Ciracì nella nostra città.
                                                                                  
 Il Presidente Club Forza Silvio Ceglie Messapica
                                                                                                     
  Dott.ssa Cristina Elia

EVENTI ESTIVI

GIOVEDI' 24 LUGLIO 2014
JAZZ FESTIVAL 22-24-25-26

GIOVEDI' DELL'ARCHEOLOGIA

GIOVEDI' 24 LUGLIO 2014

BICILONA IN CITTA'


GIOVEDI' 24 LUGLIO 2014
Ci piace l'idea che il mezzo "bicicletta" può essere protagonista di una serata tra amici, essere il mezzo per spostarsi e raggiungere un luogo, un appuntamento, un amico. 

Questo è lo spirito di "fattela con noi" che è uno dei primi appuntamenti di Bicilona, un esempio di mobilità sostenibile.

Cosa aspetti! Ci vediamo in piazza Plebiscito, attraverseremo le vie della città con sosta per una buonissima crepes presso il Girone dei Golosi.

**i partecipanti della passeggiata hanno diritto ad uno sconto su crepes+bevanda (in collaborazione con Creperia Il Girone dei Golosi)

Miraccomando casco e luci sono importanti.

RIQUALIFICAZIONE DEL PIAZZALE DELLE GIOSTRE

GIOVEDI' 24 LUGLIO 2014

A Ceglie Messapica, il grande piazzale di via Ancona da anni sede delle giostre, a breve, sarà riqualificato e diventerà un grande parco giochi.

NUOVE AREE PER BAMBINI

GIOVEDI' 24 LUGLIO 2014
Stanno nascendo due piccoli parchi giochi in via Bari e via Ancona.

EVENTI ESTIVI

MERCOLEDI' 23 LUGLIO 2014

Scuola de Amicis          
        ore 21.00
Cinema Sotto le Stelle
“Il capitale umano”
con Fabrizio Bentivoglio e Valeria Golino

Teatro Comunale
        Ore 21.00
40° Festival della Valle d’Itria“ Concertodell’Europa”
“Emergine Classical Talent in the EU” 




CEGLIE BY NIGHT

MERCOLEDI' 23 LUGLIO 2014
Ceglie by Night con Apluvia Service Venerdì 25 Luglio 2014

Programma:


• Incontro ore 18.00 presso Comune di Ceglie Messapica;
Via E. De Nicola, 2
• Escursione guidata con biciclette nel centro storico con guida;
( Chiesa di Sant’Anna, Piazza Plebiscito, Castello Ducale, Chiesa Matrice, Pinacoteca Emilio Notte, Porta Monterrone);
• Piccola degustazione a fine escursione da noi organizzata
• Ritorno in Via E.De Nicola 2,
• Numero massimo persone 9 a escursione

Durata dell’escursione circa 2ore
Prezzo singolo a persona €15.00
Il Prezzo comprende: Noleggio City bike + Casco + Guida 


È gradita la prenotazione al numero 380/2432578

EVENTI ALLO JAZZO

MERCOLEDI' 23 LUGLIO 2014
Masseria Lo Jazzo
Ceglie Messapica (Br)



Giovedì 24 luglio 2014   ore 22:00 -
Concerto live - IO HO SEMPRE VOGLIA

Venerdì 25 luglio 2014   ore 23:00 -
Djset - ALKANDI DJ SET


Sabato 26 luglio 2014 ore 21:30
CICCHETTI SENTIMENTALI

Domenica 27 luglio 2014 ore 21:30 LUNA NUOVA E STELLE + Teatro
DISCORSI SUL MITO #2: MITI D’AMORE



Alla Masseria LoJazzo un week-end di musica e teatro.
Giovedì 24 Luglio, ore 22.00  
IO HO SEMPRE VOGLIA

Nascono a Monopoli (BA) come band di matrice Punk; messa da parte la prima fase formativa decidono di dedicarsi a brani di propria composizione, cercando di fondere tradizione,sperimentazione e accessibilità in una stimolante alternativa al solito Pop-Rock italiano.

Venerdì 25 Luglio, ore 23.00 
ALKANDI DJ SET

Paola Stasi, in arte Alkandi, è una giovane artista tarantina, eclettica e visionaria, appassionata di fotografia e cinema, detesta le discoteche, i tacchi, e parlare di sè. Attratta da sound ipnotici e sognanti, suggestiona il pubblico con nuove sonorità caleidoscopictropical, dance-pop, psychedelic, cosmic,giallo-disco,synth-wave e rarefatta witch-house.

Sabato 26 luglio, ore 21:30
CICCHETTI SENTIMENTALI

Così come si mangiano e si bevono cibi e bevande, allo Jazzo si mangia cultura: dal concerto nel walkman alla videoarte da tavolo, dalla letteratura sullo smartphone alla mostra tascabile e molto altro, abbiamo un menù da cui puoi scegliere ogni sera la tua personale esperienza culturale di alto livello e grande cura artigianale. Con una particolarità ulteriore: nell’era della riproducibilità tecnica di qualsiasi cosa, i nostri deliziosi “manicaretti culturali” sono pezzi unici custoditi nella campagna pugliese, che possono essere letti, ascoltati, guardati, toccati, insomma, vissuti solo qui, alla Masseria LoJazzo.

Domenica 27 Luglio, ore 21.30
LUNA NUOVA E STELLE + DISCORSI SUL MITO #2: MITI D’AMORE

LUNA NUOVA E STELLE.
Non c’è bisogno di spegnere la luce. AlloJazzo sono tutte lì a portata di mano. Le stelle. E viene in mente Ipazia, la filosofa Alessandriana trucidata dai cristiani, mandante San Cirillo, che sull’altra sponda del Mediterraneo le guardava e ci vedeva un futuro dove la scienza era la radice dell’uguaglianza e della fratellanza. Cosa c’è di più oggettivo e al tempo stesso emozionante delle stelle? Qual è l’ultima volta che ti sei sdraiato a guardarle? De-siderare: Stare sotto le stelle. Questa è la serata giusta per farlo.

DISCORSO SUL MITO #2 – miti d’amore prende piede dalla descrizione del Simposio di Platone (una cena celebrativa tra amici che decidono di discutere sul tema dell’amore) per poi procedere attraverso l’intreccio delle storie raccontate dagli ospiti di Agatone (padrone di casa) con altre favole romantiche appartenenti al corpus mitologico classico: Eco e Narciso, Orfeo e Euridice, Perseo e Andromeda, Aretusa e Alfeo.

INCONTRERO' I MASSIMI ESPONENTI DELL'ORDINE PUBBLICO

MERCOLEDI' 23 LUGLIO 2014
La grave situazione venutasi a creare nella città di Ceglie Messapica nelle ultime settimane con diversi atti di violenza che hanno avuto come teatro la piazza principale, a cui vanno sommati i diversi furti nelle campagne, mi hanno portato ad un diretto interessamento, vista la conclamata inerzia dell’Amministrazione Comunale.

Di fronte a ciò mi sono assunto personalmente la responsabilità di incontrare e notiziare i massimi responsabili dell’ordine pubblico provinciale S.E. il Prefetto e il Sig. Questore ricevendo immediato e fattivo interessamento alla questione, oltre l’impegno che la stessa verrà affrontata nella prossima riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico.

Spiace constatare che quest’anno non sia stato approntato un servizio estivo dei Vigili Urbani al di fuori del normale orario di servizio, finalizzato alla protezione dei residenti e dei turisti o che non si sia provveduto a un raccordo tra le varie forze dell’ordine compresi gli istituti di vigilanza, teso a tutelare i vari luoghi di interesse turistico, dimostrando una superficialità amministrativa, da parte di un Sindaco che ha precise responsabilità di governo e che non ha scusanti.

Nel contempo visto che tale fenomeno sta interessando varie aree della Provincia di Brindisi nelle prossime ore chiederò al Ministro degli Interni di assicurare una maggiore presenza di personale negli organici dei vari corpi al fine di tutelare la presenza turistica nel nostro territorio.
         F.TO
ON. NICOLA CIRACI'

EVENTI ESTIVI

MARTEDI' 22 LUGLIO 2014
Piazza Plebiscito
Ore 22.00
                  
CeglieJazz OpenFestival                         
X Ediz Trumpet in Jazz                               
Vincenzo Deluci & Apocalypse Trio 
con Davide Saccomanno 



Mac 900
Via San Paolo della Croce
Ore 19.00
  
FareArte
Rassegna Letteraria
Omaggio a Pietro Gatti 
“Pietro Gatti e la modernità poetica”
e l’inedito “A Villa Verde”
a cura del Comitato Scientifico 
di studio sul poeta              




INCONTRO CON L'ARTE

MARTEDI' 22 LUGLIO 2014
INTERVISTA ALL’ARTISTA CEGLIESE PINO SANTORO

Pittore, scultore e grafico, collocato recentemente, dalla critica nazionale, tra gli eredi di De Chirico in occasione di una mostra antologica del grande Artista metafisico del ‘900 ad Arona (NO).
D. Cos’è l’arte per Pino Santoro?
R. L’arte è il punto d’incontro tra il mondo razionale e una dimensione intimamente cercata, metarazionale. Essa è un’indefinita esigenza interiore che realizza il bisogno di esteriorizzarsi e di concretizzarsi nella materia.
D. Non è possibile quindi definirla con precisione?
R. Appunto perché l’arte è indefinita esigenza interiore il suo concetto (non la sua essenza) è un’insieme di opinioni individuali, che tentando di accomunarsi e fondersi in un’opinione generale, vivono un rapporto di attrito molto instabile. E’ facile quindi muovere delle critiche alle poetiche dei singoli artisti, poiché l’opinione è per sua natura discutibile.
D. Qual è il tuo rapporto con l’arte?
R. Il mio rapporto con l’arte non si basa su false illusioni di facili successi (anche se i successi non mancano). Il mio è desiderio di comunicare mediante ciò che è più consono alle mie inclinazioni caratteriali che mi portano ad un rapporto preferenziale con l’immagine più che con la parola. Con l’arte si realizza la necessità di riappropriarmi di un ruolo nel tessuto sociale più vicino alle mie esigenze interiori.
D. E’ una forma di liberazione, quindi più che ricerca di successo?
R. L’arte, nella mia personale esperienza, possiede doti catartiche in una società che sottende all’omologazione degli individui e all’annullamento di creatività che non siano asservite a poteri costituiti o a leggi economiche. Il contatto con l’arte apre una via d’uscita intellettuale dall’angustia opprimente della dura routine, verso un’atmosfera di pensiero più libero. In quanto al desiderio di successo è secondo al desiderio creativo. Sono d’accordo con quanto afferma Eschilo nelle Eumenidi: ”Le glorie degli uomini anche se molto auguste sotto l’etere stanno, si disperdono su questa terra senza essere potenza”.
E’ una grande lezione di vita.
D. Quale ruolo può avere l’arte nella nostra società?
R. L’arte, come la cultura, ha un ruolo fondamentale nella crescita morale e civile di una società. Dove manca l’interesse per essa e per le sue varie espressioni, subentra un decadimento dell’individuo e un arretramento nell’evoluzione sociale. Riccardo Muti ammonisce: “Un paese è politicamente e moralmente in crisi quando è in crisi l’Arte.” C’è di che pensarci su. L’arte è contro la violenza, contro la spinta prometeica a manipolare la natura. L’attuale impostazione tecnico-scientifica della nostra società respinge il mito e il sogno ed è responsabile della desacralizzazione dell’esistenza, della robotizzazione dell’uomo e della vita, in cui non vi è più spazio per la riflessione sui valori essenziali, sul Bene, sul Male, sulle ragioni profonde del nostro esistere, temi che accomunano gente di ogni Credo politico, religioso e sociale.
D. Quale contributo può dare nella nostra società l’arte?
R. Può sicuramente contribuire a dare valori positivi, anche se solo gocce, in un mare di valori positivi di cui la società ha bisogno. Disvalori che portano a violenze isolate o di gruppo, maltrattamenti sui minori, guerre sopraffazioni, sono una prova evidente di un fallimento della scala di valori utilizzata e riporta indietro la evoluzione della specie. L’alternativa starebbe nel creare una scala di valori diversa da quella attuale. Visione utopica della realtà? Forse sì, ma sarebbe ancora peggio non crederci e rassegnarsi all’evidenza. 


OMAGGIO A PIETRO GATTI

LUNEDI' 21 LUGLIO 2014
Oggetto: Omaggio al Poeta Pietro Gatti e presentazione libri.

Martedì 22 luglio alle ore 19.00, presso il Laboratorio Urbano MAC 9CENTO in Via San Paolo della Croce a Ceglie Messapica, si terrà l’atteso evento culturale “Omaggio a Pietro Gatti”. Durante la serata saranno presentati i due volumi dedicati al poeta cegliese :  “Pietro Gatti e la modernità poetica” (opera che raccoglie tutto il materiale del ‘Seminario di studio in occasione del centenario della nascita del poeta’ Pietro Gatti) e “A Villa Verde” (una composita minisilloge prodotta tra l’aprile e il luglio del 1991, durante i duri giorni del terzo e quarto ricovero di Gatti presso la clinica “Villa Verde” di Martina Franca).
Interverranno : Antonio Lucio Giannone - Università del Salento, Lino Angiuli - Poeta e critico letterario, Carlo Alberto Augieri - Università del Salento, Salvatore Francesco Lattarulo - Giornalista, scrittore e  critico letterario.
Dopo la pubblicazione dell’Opera Omnia, avvenuta nel 2010 e il Seminario di Studio “Pietro Gatti e la modernità poetica” realizzato il 2 marzo 2013, in occasione del Centenario della nascita dell’illustre cittadino e poeta cegliese, anche questo evento rappresenta un ulteriore importante tassello nel percorso che la Città di Ceglie Messapica intende portare avanti come segno concreto di gratitudine e di riconoscenza nei confronti dell’uomo e dell’artista Gatti.
Il Poeta Pietro Gatti ha narrato con sincera genuinità e con particolare cura tutto ciò che riguarda la vita nella meravigliosa terra di Ceglie Messapica, nella sua terra amata.
Scegliendo il linguaggio poetico e l’idioma cegliese Gatti ha fatto si che, come per incanto, il nostro mondo, la nostra vita e la nostra realtà diventassero poesia.
La scia luminosa della sua poesia vive nella memoria e rappresenta un punto fermo per rafforzare il nostro impegno per diffondere ancor di più l’opera letteraria del nostro mite e grande poeta dialettale.


                                     L’Amministrazione Comunale                

BENESSERE ZEN

LUNEDI' 21 LUGLIO 2014
Lo staff del CENTRO ESTETICO ZEN sarà lieto di trascorrere una magica serata Cocktail Party con un meraviglioso accompagnamento musicale.
Venerdì 25 luglio 2014 h:20.30 sarà inaugurata la nuova area BENESSERE ZEN. In occasione della serata sarà presentata una novità nel campo estetico.
    f.to
La Direzione

TORNEO NAZIONALE DI TENNIS

LUNEDI' 21 LUGLIO 2014

SAN LORENZO DA BRINDISI

LUNEDI' 21 LUGLIO 2014

VIDEO DELLA COMMEDIA

LUNEDI' 21 LUGLIO 2014
PER IL VIDEO DELLA COMMEDIA (CLICCA QUI)