Visualizzazioni totali

Commemorazione del Maresciallo Vittorio Maggiore

Martedì 24 gennaio 2017
Oggi alle ore 10.00, presso il cimitero comunale di Ceglie Messapica, vi è stata la commemorazione del Maresciallo della Polizia Vittorio Maggiore ucciso a Bari il 19 gennaio 1973. Presenti numerose Autorità militari e civili. La cerimonia si è tenuta con qualche giorno di ritardo a causa delle condizioni climatiche avverse.

Ringraziamenti per l'Open Day Pascoli

Martedì 24 gennaio 2017
PER IL VIDEO (CLICCA QUI) 
Un clima di grande armonia, collaborazione e allegria ha caratterizzato l’Open Day della Scuola Secondaria di 1° grado “G. Pascoli” del Primo Istituto Comprensivo, che si è svolto sabato 21 gennaio.
La partecipazione numerosa delle famiglie degli alunni delle classi quinte delle Scuole Primarie di Ceglie e i loro apprezzamenti hanno pienamente ricompensato l’impegno profuso dai docenti e dagli alunni della “Pascoli” che per l’occasione hanno animato la scuola con svariate attività.
La serata si è aperta con un pensiero particolare per le vittime del terremoto, che ha colpito l’Italia centrale e in particolar modo per l’evento luttuoso che sta vivendo la popolazione abruzzese.
E’ stato proiettato un video di presentazione della scuola; è stato presentato il piano dell’offerta formativa; sono stati realizzati numerosi laboratori disciplinari, tra cui: arte, musica, scienze, ed. fisica, spagnolo e tecnologia, rispettivamente curati dai docenti Cardone, Valente, Blasi , Soleti, Federico, Caforio, Nacci, Amati, Sternativo. E’ andata in scena, grazie ai docenti Mola, Soloperto, Urso, Macchitelli, Pinto, Suma, Sternativo, Lamendola, l’anteprima dello spettacolo teatrale “Romeo e Giulietta”.
 Inoltre è stata realizzata la mostra delle copertine del periodico nazionale “Scuola e amministrazione”, a cui collabora la nostra DSGA dott.ssa Agata Scarafilo, realizzate dai nostri alunni, grazie al progetto “Arte a scuola” che ha visto come referenti i docenti Dione, Castellana e Nacci.
La serata si è conclusa con la degustazione di un ricco buffet offerto dai docenti e dagli alunni della scuola. La dirigente scolastica, prof.ssa Concetta Patianna, i docenti e gli alunni tutti della Pascoli desiderano, pertanto, ringraziare tutti i partecipanti  che con la loro presenza hanno contribuito al successo della manifestazione.

Terza edizione del "Corri a Ceglie"

Martedì 24 gennaio 2017
La terza edizione della “Corri a Ceglie” svoltasi il 22-01-2017, ha avuto il giusto epilogo; bella ed avvincente gara svoltasi all’interno di un incantevole centro storico, in una soleggiata giornata invernale.
Alle ore 09.30 come previsto, gli oltre 400 partecipanti (420 gli iscritti) per un totale di 52 società, hanno dato vita ad una bella giornata di sport e solidarietà, correndo la prima tappa del circuito provinciale “Sulle vie di Brento 2017”.
Primo a tagliare il traguardo è stato Pietro Torroni della “Ostuni Runner’s” mentre Maddalena Carrino della “ Team pianeta sport” di Massafra, è risultata essere prima delle donne.
Ad aggiudicarsi il 1° Trofeo ADMO, in collaborazione con ADMO Puglia, è stato il “tipizzato” Marco Leva.
Per finire il 3° trofeo Sant’Antonio Abate in Valle d’Itria, promosso dall’associazione “Amici del Borgo Antico” assegnato alla squadra più numerosa, la “Martina Franca Running”.
Il neo-presidente FIDAL Puglia, Giacomo Leone, ha constatato l'ottima riuscita della manifestazione, realizzata dall’Atletica Ceglie Messapica, “capitanata” da Giuseppe Oliva.
Grande merito per l’organizzazione va all’amministrazione comunale, che ha sostenuto l’iniziativa, all’associazione Amici del Borgo Antico che ha collaborato e fornito assistenza nel ristoro finale, alla Croce Rossa della sezione di Carovigno che ha garantito l’assistenza sanitaria, alla Polizia Municipale ed alle protezioni Civili di Ceglie Messapica e dei comuni limitrofi che hanno garantito il corretto svolgimento e la sicurezza del percorso.

Diventa Volontario

Martedì 24 gennaio 2017

Riparte il Corso di accesso alla Croce Rossa Italiana presso la sede di Ceglie Messapica in via Pietro Elia Vi aspettiamo numerosi con noi per un'Italia che aiuta!

Ringraziamenti da parte dell'associazione

Martedì 24 gennaio 2016
 

Non è nel nostro costume autocelebrarci, ma dopo un altro successo di pubblico e di partecipazione alla Sagra di Sant’Antonio Abate in valle d’Itria, ci è parso doveroso ringraziare tutte le persone che hanno partecipato, collaborato e lavorato con noi per la buona riuscita della manifestazione.
La mattina di domenica è iniziata con la bellissima gara podistica “Corri a Ceglie” trofeo Sant’Antonio Abate in Valle d’Itria che ha visto la partecipazione di più di 400 atleti, manifestazione organizzata con grande professionalità da parte dell’Atletica Ceglie.
Successivamente si è svolta in piazza Plebiscito la tradizionale benedizione degli animali omaggiandoli di una medaglietta del Santo Protettore.
La serata si è conclusa con la Sagra del maiale in Largo Ognissanti tra musica, vino e degustazione di piatti tipici, trovando un larghissimo consenso tra la gente, anche tra i numerosi forestieri.
Quindi il coraggio di destagionalizzare le manifestazioni, con il grande contributo e incoraggiamento di tutti i cegliesi, ci induce a continuare su questa strada.
Ci preme puntualizzare che tutto quello che ricaviamo, al netto delle spese, restituiamo alla comunità con restauri, premi di tesi di laurea.
Quindi il nostro “motto” non è chiedere, ma dare.
Il progetto che quest’anno abbiamo quasi realizzato è ambizioso, pochi comuni ce l’hanno; in pratica, grazie al contributo di studiosi e ricercatori di fama nazionale e internazionale che successivamente inviteremo a Ceglie, stiamo riscrivendo la storia del nostro paese attraverso documenti inediti.
Non ci resta che ringraziarvi ancora una volta della vostra attenzione e partecipazione all’Associazione Amici del Borgo Antico”.          

Progetto scolastico

Sabato 21 gennaio 2017

Insieme al cinema
 

“Non c’è nessuna forma d’arte come il cinema per colpire la coscienza, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima.”
(Ingmar Bergman) 

Cinema e continuità

Venerdì 20 gennaio nell’ambito del progetto cinema e continuità le classi quinte della Scuola Primaria “E. De AMICIS” e le classi prime della Scuola Secondaria di primo grado “G. PASCOLI” del Primo Istituto Comprensivo, con a capo la prof.ssa Concetta Patianna, accompagnati dai rispettivi docenti : Cavallo A., Chirico E., Gioia M. R., Suma I., Sarcinella G., Nacci D., Tamborrino A., Manelli G (scuola primaria); Mola L., Pinto A., Suma A.,Soloperto A. L., Candeloro V, Leo F, Rughi M., Soleti V A.(scuola media), si sono recati al cinema ”Gassman” di Oria per assistere alla visione del film “CORRI RAGAZZO CORRI”.
L’attività, coordinata dalle docenti funzioni strumentali., Mola L. e Soloperto A.L., risponde a molteplici finalità: costruire attività-ponte che consentano agli alunni di quinta di sperimentare la collaborazione con i compagni e gli insegnanti della scuola secondaria di primo grado nell’ottica della continuità;
favorire la scoperta e la conoscenza del Cinema come forma di conoscenza e come fonte di informazioni caratterizzate dalla velocità e dalla capacità di trasmettere stimoli visivi e sonori che colpiscono direttamente i sentimenti e l’immaginazione, proprio come richiesto dalle Nuove Indicazioni per il Curricolo;
offrire spunti di riflessione sul tema della “Shoah” che viene celebrata con il Giorno della Memoria il 27 gennaio.
Il film proposto, “Corri ragazzo corri”, è la storia commovente di Jurek un bambino di nove anni che, fuggito dal ghetto di Varsavia, riesce a sopravvivere all’Olocausto nascondendosi per ben tre anni in una foresta, lavorando come bracciante e fingendo di essere orfano. Durante la sua fuga vivrà avventure ora magiche ora violente e crudeli che gli faranno conoscere il bene e il male dell’umanità, senza però mai perdere la speranza e la fiducia nel prossimo.
Una storia coinvolgente, la “Shoah” vista con gli occhi di un bambino, che, attraverso il cinema, ha fatto vivere e condividere emozioni forti agli alunni del Primo Istituto Comprensivo. 

“L’Olocausto è una pagina del libro dell’Umanità da cui non dovremo mai togliere il segnalibro della memoria.”
Primo Levi     

Comunicato de "La Bussola"

                                                                    Sabato 21 gennaio 2017

Il Comunicato Stampa del Sindaco Caroli e della sua Maggioranza con riferimento alla relazione degli Ispettori del MEF, non chiarisce e non dice nulla, ma si comprende chiaramente la difficoltà del Sindaco e della Maggioranza di spiegare alla Città che la situazione amministrativa ed economica del nostro Comune è un disastro. Si cerca di addossare ad altri le responsabilità, addirittura partendo dal 2009, per il solo fatto che gli Ispettori hanno preso come riferimento quell'anno come metodo di paragone. La relazione riguarda gli Atti del Sindaco Caroli ad iniziare dai decreti di Nomina dei Dirigente agli atti conseguenziali da questi messi in Atto. Ci sono delle responsabilità dirette della Giunta in quanto molte osservazioni vengono fatte all'organo di indirizzo che è la Giunta che lei presiede. Questi atti di indirizzo vengono poi eseguiti amministrativamente dai Dirigenti, ma l'indirizzo è suo e della Giunta. La situazione è molto preoccupante dal punta di vista amministrativo, il Sindaco e la maggioranza non possono emanare un comunicato stampa che nulla dice, per poi elencare una serie di opere che tra l'altro fanno parte dell'ordinaria amministrazione. La manutenzione alle Palestre è ordinaria amministrazione, ci dite cosa dovreste fare se non questo? E' ordinaria amministrazione Sindaco...il Paese langue, le attività commerciali del centro chiudono per iniziative vostre scellerate rispetto alla viabilità. A seguito dei rilievi effettuati dagli Ispettori molti atti amministrativi di Giunta e dei Dirigenti, sono N U L L L I. Sa che significa? che di conseguenza molti impegni di spesa e liquidazioni sono N U L L I. Ci troveremo. come secondo noi già lo siamo, in una situazione economica disastrosa, dove per poter far fronte agli impegni, inizieremo a chiedere al tesoriere anticipazioni di Cassa per diversi milioni di Euro esattamente come accadde lo scorso anno, pagando centinaia di migliaia di Euro di Interessi. Non le chiediamo le dimissioni, ma le chiediamo di fare chiarezza sugli atti amministrativi e sulla situazione economica dell'Ente, poi solo dopo aver fatto chiarezza su questi fatti amministrativi, si faccia un esame di coscienza se ritiene di aver fatto bene continui... diversamente ne tragga le conseguenza dando voce alla sua coscienza.


Il Presidente
Angelo GASPARRO