Visualizzazioni totali

Due Ori nel nuoto per Francesca Locorotondo

Domenica 24 marzo 2019
Oggi presso la piscina Aquapool di Calimera (Le), a partire dalle prime ore della mattinata e fino a tardo pomeriggio, si sono svolti le finali di nuoto ACSI Puglia. Alle gare di nuoto ha partecipato Francesca Locorotondo, di Ceglie Messapica, che si è aggiudicata la medaglia d’oro nei 50 stile libero e ancora medaglia d’oro nella categoria 100 misti.
La Locorotondo fa parte del gruppo sportivo ICOS di Francavilla Fontana e, dopo questi successi ottenuti a Calimera (LE), la vedremo gareggiare alle finali nazionali che si svolgeranno la struttura sportiva Universo Sport Club di Silvi Marina (TE), nei giorni 25-26-27 aprile 2019.


Festa della Annunziata 2019

Domenica 24 marzo 2019

La cerimonia solenne per Mons. Gianfranco Gallone

Venerdì 22 marzo 2019

 di Adele Galetta giornalista de "La Gazzetta del Mezzogiorno"

Una cerimonia sentita ed emozionante, una giornata unica per tutta la Comunità di Ceglie Messapica e per tutti coloro che hanno avuto l’opportunità di assistere all’ordinazione di Mons. Gianfranco Gallone, nominato dal Papa Nunzio apostolico in Zambia lo scorso 2 febbraio ed Arcivescovo di Mottola. Nella Basilica Vaticana martedì erano presenti circa cinquecento tra familiari, rappresentanti istituzionali, congregazioni religiosi provenienti da Italia, India, Gerusalemme, nonché fedeli ed amici di Ceglie Messapica e delle Diocesi di Oria e Brindisi. A condividere questo importante momento il sindaco Luigi Caroli ed il collega di Mottola, Giovanni Barulli. Mons. Gallone, ha ricevuto la mitra, il pastorale e l’anello episcopale da parte del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin che, nell’omelia, ha fatto riferimento a San Giuseppe, nel giorno della sua festa, per delineare le importanti virtù del futuro vescovo. Ricordando che nei Vangeli, il padre putativo di Gesù è visto come un “uomo coraggioso, obbediente, con una forza solida e una fede robusta aperta alle sorprese di Dio”, il porporato ha sottolineato che ancora oggi si ha bisogno di “perseveranza, di fedeltà alla missione alla quale si è chiamati, alle responsabilità che il Signore ci affida”. Così il vescovo, come Giuseppe che è chiamato ad essere custode del Salvatore, partecipa al sacerdozio di Cristo, a riattualizzare i segni salvifici, a realizzare il dono di grazia. Mons. Gallone, nato a Ceglie Messapica, vanta una lunga carriera prima nelle Nunziature apostoliche in Mozambico, Israele, Slovacchia, India, Svezia e poi svolgendo il lavoro di officiale nella Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato. In Zambia, per il quale partirà dopo i festeggiamenti pasquali, dovrà rappresentare il Papa, “cementare la comunione tra le chiese particolari, far percepire la sollecitudine pastorale sempre con l'amore per Pietro e per la Chiesa, sua sposa", come ha ricordato il Cardinale Parolin durante l’omelia. Nel suo discorso finale, Mons. Gallone ha riservato un ricordo ed un saluto commosso per tutti, in modo particolare per la sua Ceglie: “Sui vostri volti illuminati dalla fraternità e dall’amicizia risplende la bellezza della Chiesa. Stasera inizia una nuova fase del mio pellegrinaggio, lo compio sicuri del vostro affetto e della vostra preghiera, dei miei familiari e degli amici di sempre e di coloro che la Provvidenza mi ha donato e donerà ancora sulle strade della vita. Dei colleghi, fratelli e sorelle incontrati nella segreteria di Stato in questi ultimi anni. Riparto portandovi tutti nel cuore e vi chiedo di pregare per me.” Dopo la celebrazione mons. Gallone ha voluto salutare tutti ed offrire un buffet presso l’atrio dell’Aula Paolo IV dove, gioiosamente, si è intrattenuto tra abbracci, foto e canti. “Una giornata straordinaria per tutta la Città di Ceglie Messapica – ha commentato il sindaco Caroli – che ho avuto l’onore di rappresentare qui, che si è stretta, in maniera commossa, a Mons. Gallone in questo suo momento religioso straordinario. A Mons. Gallone auguro che possa, come sempre ha fatto, regalare sorrisi, parole di conforto, un abbraccio, essere sempre vicino a coloro che hanno bisogno, a chi vive la sofferenza, ai giovani.”

La sua città lo accoglierà domenica con una grande festa per la prima messa da Arcivescovo che si terrà alle 10.30 nella Chiesa Matrice.

Guinness World Record in città

Mercoledì 21 marzo 2019
La più lunga distanza percorsa in un'ora a Ceglie Messapica, nuovo tentativo Guinness World Records per Leonardo Saponaro.

Palasport 2006, 20 aprile 2019. La prova già ufficiale per la Guinness World Record consiste nel percorrere il maggior numero di chilometri in un'ora e sarà il primo tentativo mondiale del 2019. Tutte le modalità verranno rese pubbliche il giorno dell'evento.
La prova sarà effettuata da Leonardo Saponaro, atleta noto nel panorama ciclistico pugliese per via della sua carriera sfociata nel semiprofessionismo e per le diverse iniziative ideate e realizzate su questa disciplina anche a scopo benefico. L’ultima avventura è stata proprio una prova ufficializzata dalla Guinness World Records svolta nel Luglio 2018 annullata per collasso dopo poco più di 63 ore continue di pedalata affrontate con una tendinite al ginocchio e il caldo torrido.
Una prova che nulla aveva a che fare con la vera essenza del ciclismo alla quale è abituato in quanto sfidava il bisogno fisiologico del sonno.
L'atleta ha scelto il silenzio stampa fino al giorno della prova.


Leonardo Saponaro, classe 1992, ha disputato una miriade di gare di diversa rilevanza, è stato convocato due volte consecutive ai campionati italiani con la maglia grottagliese del CCJ Britannico e ha ottenuto diversi riconoscimenti per essersi distinto durante le competizioni e fuori per l’impegno profuso in altri ambiti. Ha effettuato nel 2015 un Giro dell’Italia in solitaria (2500km/10gg) e nel 2016 ha ideato e realizzato il “Giro di Puglia in 24h” (un evento sportivo abbinato ad una serie di eventi benefici da lui stesso promossi) un percorso di 600km concluso in 22h.

Petrolmenga fra le 200 imprese con il piu alto fatturato

Martedì 20 marzo 2019
Dall'analisi eseguita dalla società di ricerca Top 200 e dal Dipartimento di Economia dell'Università di Bari, pubblicata sul quotidiano la Repubblica del 20-03-2019, la Petrolmenga srl si attesta al 105° posto tra le prime 200 aziende pugliesi in base al fatturato del 2016 e 2017.

Ritorno in carcere per inosservanza degli obblighi

Martedì 20 marzo 2019
Ceglie Messapica: notificata ad un 50enne del luogo, l’ordinanza di sospensione dell’affidamento in prova ai servizi sociali, arrestato.
I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto a seguito del provvedimento emesso dal Magistrato di Sorveglianza presso il Tribunale di Lecce ………. 50enne del luogo. Nei confronti dell’uomo era in esecuzione la misura alternativa dell’affidamento in prova al Servizio Sociale emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Bolzano, successivamente il 50enne ha trasferito il domicilio da Bolzano a Ceglie Messapica pertanto soggetto ai controlli dei militari di quel centro e del Magistrato di Sorveglianza di Lecce. L’affidato in prova a seguito dei controlli è stato sorpreso in compagnia di una donna straniera con a carico una serie di vicende penali, che alla vista dei militari si è rifugiata in altra camera dell’appartamento simulando di essersi fatta male ad un ginocchio, tentando di celare in mano una dose di stupefacente del tipo hashish di 1,3 grammi. Nel mentre era in corso la perquisizione dell’appartamento ha fatto ingresso nello stesso un uomo, che controllato è risultato avere a carico vicende penali per detenzione di stupefacente. Sulla scorta di questi elementi sintomatici delle frequentazioni del ……. è scaturito il provvedimento di sospensione dell’affidamento in prova ai servizi sociali e il contestuale aggravamento della misura con la restrizione in carcere. L’arrestato espletate le formalità di rito è stato associato nella Casa Circondariale di Brindisi.

Monsignor Gianfranco Gallone ordinato Vescovo

Martedì 20 marzo 2019
Monsignor Gianfranco Gallone di Ceglie Messapica, da ieri, dopo la cerimonia solenne avvenuta nella Basilica Vaticana, è stato ordinato Arcivescovo per mani del cardinale segretario di Stato  Pietro Parolin.
 
Con la sua ordinazione episcopale diventa titolare della diocesi di Mottola ma, su nomina di Sua Santità Papa Francesco avvenuta lo scorso 2 febbraio, andrà a ricoprire il posto nella Nunziatura Apostolica in Zambia.
 




L’attuale Arcivescovo Monsignor Gianfranco Gallone vanta una lunga carriera prima nelle Nunziature apostoliche in Mozambico, Israele, Slovacchia, India, Svezia e poi svolgendo il lavoro di officiale nella Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.


La cerimonia solenne di ieri ha visto la partecipazione, oltre che dei parenti del sacerdote, del Vescovo di Oria Monsignor Vincenzo Pisanello, dei fedeli e dei sacerdoti delle parrocchie locali, i rappresentanti dell’amministrazione comunale, amici e conoscenti. (Foto Vatican News)