Visualizzazioni totali

Rapina a mano armata

Lunedì 23 ottobre 2017

Ceglie Messapica: rapina al supermercato.

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno avviato le indagini tese all'identificazione di un individuo che verso le ore 20:00, con il volto travisato da passamontagna e presumibilmente armato di ascia, dopo essersi introdotto nel supermercato sito in via Sac. Spina, sotto la minaccia dell'arma si è fatto consegnare dalla commessa il registratore di cassa con tutto l'incasso, ancora da quantificare.
Il malfattore si è poi dileguato per le vie circostanti facendo perdere le tracce. Dopo aver fornito tutti i dettagli alle Forze dell'Ordine la dipendente, su richiesta del titolare, hanno ripreso la sua attività.

Primi incivili immortalati dalle telecamere nascoste

Domenica 22 ottobre 2017

Arrivano i primi riscontri delle fototrappole posizionate sul territorio di Ceglie Messapica.
  
Le apparecchiature tecnologiche vengono in soccorso nel contrasto del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Sono stati già immortalati alcuni cittadini intenti a depositare rifiuti ingombranti e in alcuni casi pericolosi, nei pressi di alcune aree rurali
I Carabinieri Forestali hanno già elevato diversi verbali e stanno continuando a vagliare le immagini che, settimana per settimana, giungono presso il locale Comando di Stazione a cura della ditta incaricata dell’installazione delle telecamere.
Questo servizio è stato predisposto con l’intento di frenare questi cittadini incivili e tutelare il territorio in termini ambiente e immagine.
Inoltre l’intervento è dovuto anche per una forma di rispetto verso quei cittadini che, ogni giorno, si impegnano a conferire i rifiuti negli appositi contenitori della differenziata, così come indicato dal calendario di raccolta dei rifiuti. 

Nota dell'Avv. Augusto Conte

Domenica 22 ottobre 2017
 Avv. Augusto Conte per Cronache e cronachette

IL PAPA DEI GIURISTI

Oggi la Chiesa Cattolica ricorda San Giovanni Paolo II (Wadowice 18.5.1920/Città del Vaticano 2.4.2005) proclamato Beato da Benedetto XVI l'1.5.2011 e Santo da Papa Francesco il 27.4.2014.
Al Papa fu dedicato un monumentale Volume "Le vie della giustizia" quale omaggio di 420 giuristi nel XXI anno di Pontificato (presentato al Teatro Comunale di Ceglie Messapica "fatalmente" l'8.4.2005 giorno del suo solenne funerale, come dalle foto che contengono la laurea honoris causa e la copertina del Volume) che raccoglie riflessioni suggerite a insegnanti in materie giuridiche da Encicliche e Discorsi del Papa; gli Studiosi di Diritto di tutto il mondo, cattolici, ebraici, mussulmani, con il contributo del loro pensiero giuridico, si sono uniti nella necessità di adoperare "la forza" del diritto, senza differenze di nazioni, lingue, popoli per tutelare l'Uomo e per favorire il dialogo e la comunicazione tra i popoli.


Il Consiglio di Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Roma "La Sapienza" il 17.5.2003 conferì al Papa la laurea ad honorem in giurisprudenza per l'opera svolta per l'affermazione del diritto e per la tutela dei diritti umani in tutte le loro forme storiche, sottolineando l'esigenza di giustizia, e per i Suoi contributi alla cultura giuridica e ai nuovi diritti relativi all'ambiente, alla emigrazione, alla immigrazione, al lavoro.
(Gli approfondimenti si possono leggere anche in e.book sul numero 1/2005 della Rivista Quaderni sul sito dell'Ordine degli Avvocati di Brindisi).

Ultime battute finali per il PUG

Sabato 21 ottobre 2017
L’ultimo incontro in Regione, salvo colpi di scena, si terrà lunedì 23 ottobre e poi l’iter burocratico per l’approvazione del PUG per Ceglie Messapica è cosa fatta. C’è da dire che nell’ambito delle compatibilità non sono mancate le criticità ma, sono state superate, grazie all’impegno di voler dare al paese uno strumento urbanistico che ha come obiettivo principale la crescita territopriale.
Sono queste alcune dichiarazioni rilasciate dal primo cittadino alla giornalista Agata Scarafilo e riportate, dalla stessa, in un suo articolo per la Gazzetta del Mezzogiorno di oggi, che vi allego si seguito.
Per il video della conferenza tenuta dall'Amministrazione (CLICCA QUI)

Presentazione del libro di Gabriella Genisi

Venerdì 20 ottobre 2017

Gabriella Genisi torna a Ceglie Messapica con il nuovo noir “Dopo tanta nebbia” (Sonzogno editore), un nuovo capitolo della vita lavorativa e sentimentale di Lolita Lobosco, la commissaria “più bella del Mediterraneo”. Giovedì 26 Ottobre presso la libreria “Pensiero Bambino” sita in via A. Petrarca, 1 (nei pressi della Chiesa di San Rocco) alle 18.30, Gabriella Genisi racconterà delle nuove indagini della commissaria Lobosco che si snodano tra Padova e Bari. La passionale poliziotta barese questa volta indagherà alle due estremità della penisola, tra panzerotti, pettole e biscotto cegliese. Il suo inizio a Padova, in qualità di Questore, non è stato affatto facile: l’ambiente si è rivelato più intollerante del previsto, la nebbia confonde i pensieri e mortifica i capelli, l’orizzonte d’acqua di Bari è troppo lontano per curare la solitudine. Anche il lavoro stenta a decollare, e poi, con i nuovi colleghi, proprio non riesce a legare. Solo grazie all’aiuto e ai consigli di Giancarlo Caruso, affascinante vicequestore di origini siciliane, le cose migliorano, mentre un caso di bullismo mette a dura prova il talento investigativo di Lolì. Dopo tanto freddo, però, la commissaria riesce finalmente a farsi richiamare nella sua amata Puglia, dove pure l’attende un mistero da risolvere: una sensuale arpista è stata massacrata in un appartamento.
Converserà con l’autrice Giuseppe Belcastro, luogotenente dei Carabinieri, in servizio presso la sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce, dove si occupa, prevalentemente, di reati di violenza sessuale, maltrattamenti e stalking.
Gabriella Genisi è risultata essere, da un sondaggio del Corriere della Sera, la giallista vivente più amata insieme a Camilleri ed i diritti televisivi per la serie di Lolita sono stati opzionati da Luca Zingaretti per la ZOCOTOCO Produzione.
Dopo la presentazione seguirà la degustazione del Biscotto Cegliese.

L’ingresso all’evento è libero e gratuito.

LibriamoOff365 è organizzato con il Patrocinio del Comune di Ceglie Messapica, in collaborazione con Idea Radio (Media Partner) e la libreria Pensiero Bambino di Ceglie Messapica.

Giornata di omologazione delle moto storiche

Venerdì 20 ottobre 2017
Sabato 21 ottobre, con inizio alle ore 08.30 a Ceglie Messapica presso l’autosalone Autoargentiero situato sulla provinciale per Francavilla Fontana, si terrà una seduta nazionale di omologazione moto storiche A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano).
La designazione della sede dell’evento è stata ottenuta dal presidente del Vespa Club Ceglie Messapica, Giuseppe Nacci referente del Veteran Club Valle d’Itria di Martina Franca affiliato A.S.I., ricevendo l’incarico dal presidente Arcangelo Conserva già Consigliere Nazionale ASI che ha ritenuto opportuno designare la nostra città visto l’impegno profuso negli anni da Giuseppe Nacci nell’organizzazione di eventi motociclistici sul nostro territorio.
Da qualche anno Giuseppe Nacci è Commissario Tecnico Nazionale di manifestazioni moto A.S.I. quindi conscio dell’importanza che riveste l’omologazione dei moto veicoli storici ha accolto con grande entusiasmo e soddisfazione questa designazione.
L’importanza che riveste l’omologazione di un moto veicolo sta nel fatto che il mezzo viene valutato nel suo stato di originalità, restauro e conservazione dello stesso quindi, nella seduta di omologazione, la commissione competente rilascerà una certificazione di identità del motoveicolo e la cosiddetta targa oro che darà lustro al veicolo stesso.
In quella giornata saranno presenti, giusto per citare qualche dato, mezzi di alto valore storico motociclistico quali una Vespa 125 faro basso di proprietà del signor Nicola Mancarella appartenente al Vespa Club San Vito dei Normanni; una Vespa 90 SS del Signor Tagarelli proveniente dal salento oltre a tantissimi altri modelli di pregio storico.
Una occasione unica per la nostra città per ospitare questo evento di grande rilievo nel mondo motociclistico d’epoca.