Visualizzazioni totali

Incontro pubblico con la Città

Venerdì 22 novembre 2019
L’ex vice sindaco si presenta alla Città, nella stessa serata Luigi Caroli traccia un bilancio della sua attività amministrativa.
Era una notizia che circolava a Ceglie Messapica già da qualche settimana, ora arriva l’ufficializzazione. Angelo Palmisano ex vice sindaco di Ceglie Messapica sarà il candidato sindaco per le prossime Amministrative 2020.
La presentazione si svolgerà giovedì prossimo (28 novembre 2019) alle 18.00, presso l’auditorium comunale. Prima della presentazione del candidato, ci sarà un bilancio dell’amministrazione che ha guidato Ceglie Messapica nei dieci anni precedenti dell’ex sindaco Luigi Caroli, mandato terminato con sei mesi di anticipo dopo la firma dei consiglieri dal segretario generale dell’ente.
Sarà la prima occasione ufficiale per ascoltare le parole dell’ex sindaco Caroli che molto probabilmente annuncerà la sua candidatura alle Regionali 2020. Angelo Palmisano da quanto appreso sarà sostenuto dalla “vecchia” maggioranza senza il sostegno di Cesare Epifani. L’ex consigliere ed avvocato ha dichiarato qualche giorno fa al Nuovo Quotidiano di Puglia: “Al momento sto riflettendo sul mio prossimo futuro politico”.

Giornata mondiale sui diritti dell'Infanzia

Giovedì 21 novembre 2019
Nella splendida cornice dell’atrio della scuola elementare “Giovanni Bosco” il Secondo istituto Comprensivo  di Ceglie, diretto dal preside Pietro Federico , ha voluto celebrare il trentennale della Convenzione dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Il Secondo Istituto Comprensivo da diversi anni è stata riconosciuta dall’Unicef come “Scuola Amica” proprio per le numerose iniziative volte al sostegno dei bambini in difficoltà di tutto il mondo e per la sensibilità verso alcuni progetti promossi dall’Unicef.
Quest’anno, in occasione di questo importante anniversario, tutta la scuola, dall’infanzia alla secondaria di primo grado, è stata impegnata a formare gli alunni verso questi temi, sottolineando il tutto con una grande festa. La manifestazione organizzata dalle referenti Unicef, l’ins. Francesca Chiarelli e prof.ssa Marica Maggiore, ha visto la partecipazione della presidente regionale Unicef prof.ssa Giovanna Perrella, del presidente provinciale prof. Ernesto Marinò e del referente comunale dott. Donato Carlucci. 


Significativo è stato anche l’intervento dell’Istituto Superiore “Agostinelli” con una rappresentanza di alunni dell’Istituto Alberghiero coordinati dalla prof.ssa Florido, referente Unicef della scuola.
I bambini hanno partecipato con grande entusiasmo riportando le considerazioni del lavoro svolto durante la settimana, agitando girandole azzurre, cantando e suonando con la street band.
Il momento conclusivo si è avuto con lo srotolamento simbolico dei diritti dalle finestre della scuola e il lancio dei palloncini a ribadire l’impegno a promuovere e a sostenere i diritti dei bambini. Un ringraziamento speciale va ai genitori che hanno collaborato alla riuscita dell’iniziativa.
Il Secondo Istituto Comprensivo ha anche aderito al progetto Go Blue dell’Unicef illuminando di blu la facciata storica della scuola primaria “Giovanni Bosco”, grazie al sostegno del Comune e rientrando così tra i duecento comuni italiani che hanno aderito a questa iniziativa mondiale.

Arresto per detenzione di arma

Giovedì 21 novembre 2019
Ceglie Messapica: Detiene in casa l’arma intestata alla suocera, lui arrestato, lei denunciata.
I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione abusiva di armi, un 50enne del luogo, poiché a seguito di specifico controllo domiciliare, i militari operanti hanno accertato la detenzione abusiva della pistola revolver marca Weihrauch cal. 38 special e 6 proiettili cal. 38 special. L’arma e il munizionamento sono risultati essere intestati ed in carico alla suocera 60enne del luogo, la quale è stata deferita in stato di liberà, per aver ceduto l’arma senza adempiere alle prescrizioni di legge in materia.

Incendio auto nel centro abitato

Mercoledì 20 novembre 2019
Ceglie Messapica: in fiamme tre auto nel centro storico

Un incendio di dubbia origine ha danneggiato tre auto (una Volkswagen Polo, una Opel Corsa e una Fiat Panda) parcheggiate nei pressi della chiesa di San Rocco, nel centro di Ceglie Messapica. Le fiamme si sono sviluppate intorno alle ore 3.30 della scorsa notte (martedì 19 novembre).
L'intestataria di uno dei mezzi, da quanto appreso, si è subito accorta di un principio di incendio sulla parte anteriore dell'auto e un familiare, con un secchio d’acqua, ha spento il rogo, che nel frattempo aveva annerito le carrozzerie delle altre due vetture. 
Quando i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni sono arrivati sul posto, la situazione era già sotto controllo. I rilievi del caso sono stati effettuati dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni.  Gli investigatori non hanno rinvenuto tracce di dolo

Gli alunni al teatro per il musical Romeo e Giulietta

Domenica 17 novembre 2019
Grazie alla disponibilità dei genitori degli alunni delle classi quarte e quinte della scuola Primaria "E. De Amicis", e dei genitori di tutte le classi della scuola Secondaria di primo grado "G. Pascoli" dell'Istituto Comprensivo Statale "Lucia Palazzo" diretto dal Dirigente scolastico Prof. Gaetano Dabbicco, nonché grazie anche ai docenti accompagnatori, è stato possibile assistere nella mattinata dell'8 novembre 2019 al musical che ha portato in scena la tragedia di Shakespeare "ROMEO + GIULIETTA odio/amore", tra le opere più importanti del grande drammaturgo inglese.
 

Dopo una lettura in classe della trama, la curiosità è stata appagata dall'assistere alla rappresentazione di una delle più famose tragedie di ogni tempo. Quale sia la vera storia, quanto di vero si nasconde dietro le liti dei Montecchi e Capuleti è passato in secondo piano, poiché l'oggetto della tragedia è l'amore e la tragicità dell'amore, una storia d'amore e di morte sostenuta da una poesia che oltrepassa le barriere del tempo e dello spazio. Gli inestinguibili odi familiari, lo sferragliare delle spade, il ballo intrecciato al recitato, le morti incrociate degli amanti, il gioco di luci e di suoni sicuramente resteranno nell'immaginario collettivo di tutti, sia dei piccoli spettatori  come degli spettatori adulti. 
Il progetto Teatro è inserito nel Piano triennale dell'offerta formativa e da anni rappresenta  per l'Istituto Comprensivo Statale "Lucia Palazzo" un'attività irrinunciabile che permette  ai ragazzi delle diverse fasce di età di assistere dal vivo a rappresentazioni teatrali con finalità educative.

Riqualificazione di Via Canonico Vito Palazzo

Sabato 16 novembre 2019



Viene completata e riqualificata una strada che da anni necessitava di interventi di viabilità.
Alcuni lavori ormai appaltati dalla vecchia amministrazione vengono conclusi e portati a termine, così come previsto da contratto.

La strada in questione è via Canonico Vito Palazzo, che versava peraltro in una incuria generale, da diversi anni. 
Come da progetto è stata allargata a due corsie e, dopo aver sistemato il nuovo basamento, è stata bitumata e completata con segnaletica orizzontale e verticale.

Giornata di lettura nelle scuole

Sabato 16 novembre 2019

“LIBRIAMOCI. GIORNATE DI LETTURA NELLE SCUOLE” 2019
“Noi salveremo il pianeta”

E’ questo il tema scelto quest’anno dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “Preside Lucia Palazzo”, fra quelli proposti da “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole” 2019, attività, promossa dal MIUR, a cui la nostra scuola ha aderito attraverso la realizzazione di laboratori di lettura e scrittura creativa.
 Giunta ormai alla sua 6^ edizione, l’attività ha lo scopo di stimolare negli studenti il piacere della lettura attraverso occasioni culturali ed educative.
Anche quest’anno non poteva mancare la partecipazione della nostra scuola, diretta dal prof. Gaetano Dabbicco, che, nell’ottica della continuità tra scuola primaria e secondaria di primo grado, ha organizzato, lunedì 11 e venerdì 15 novembre, laboratori di lettura che hanno coinvolto le classi della Scuola Secondaria “G. PASCOLI” e le classi quinte della Scuola Primaria “E. DE AMICIS”.
L’attenzione e l’interesse degli alunni sono stati catturati da svariate attività laboratoriali proposte e organizzate dai docenti: lettura animata di storie e poesie riguardanti il tema della difesa dell’ambiente; commenti a testi di canzoni sull’ambiente; proiezione di filmati sul “ciclo del riciclo”; visione  del film di animazione “La gabbianella e il gatto che le insegnò a volare”; creazione di  slogan in difesa della Terra; scrittura di un  decalogo di comportamenti responsabili nei confronti dell’ambiente e di semplici gesti ecologici abitudinari; produzione di lavori creati con carta riciclata, segnalibri a forma di alberi e contenitori per la raccolta differenziata; realizzazione di cartelloni illustrativi delle storie lette…
Il progetto è stato coordinato dalla docente funzione strumentale prof.ssa Liliana Mola e svolto con la preziosa collaborazione dei docenti : Cavallo A., Galeone A., Macchitelli A., Rughi M., Urso M.P., Federico M., Conserva V., Caroli R., Santoro I., Russo R., Elia M., Gioia M. e Telesco T.
Promuovere l’interesse per la lettura, infondere la consapevolezza del concetto di lettura come mezzo di informazione-formazione, è stato l’obiettivo primario del laboratorio che si è svolto in un clima di grande entusiasmo, partecipazione e collaborazione. L’incontro è stato anche occasione per favorire la socializzazione e l’integrazione tra gli alunni della scuola primaria e secondaria di 1° grado nell’ottica della verticalità che caratterizza, ormai da alcuni anni, gli Istituti Comprensivi. Infine l’attività ha voluto sensibilizzare gli alunni al problema dell’ambiente, ponendo l’attenzione sull’inquinamento e sulla disfatta che l’uomo sta perpetrando sulla nostra “Terra” per insegnare loro ad essere protagonisti di un futuro migliore.